Ottica geometrica

Riflessione

fisici_volanti (27K)

L'illusione dei fisici volanti Ŕ ottenuta con uno specchio.

Immagine dal sito http://spettacolo.fisica.unimi.it

Gli oggetti neri e opachi assorbono i raggi luminosi provenienti dalle sorgenti di luce, mentre gli oggetti bianchi li fanno rimbalzare indietro in tutte le direzioni: se una lampada Ŕ posta in una stanza con pareti scure, la maggior parte dei raggi luminosi che arrivano ai nostri occhi sono quelli provenienti dalla lampada mentre, in una stanza con pareti chiare, siamo colpiti sia dalla luce diretta della lampada, sia da quella diffusa che viene rimandata indietro disordinatamente dalle pareti.

In una stanza scura si vedrÓ probabilmente solo la sorgente di luce, in una chiara possiamo osservare molti oggetti che non sono sorgenti luminose, ma che diffondono intorno la luce emessa dalle sorgenti.

Non sono i raggi luminosi ad essere visibili: noi vediamo le sorgenti di luce e gli oggetti che sono illuminati da esse.

Per visualizzare il percorso di un raggio luminoso, possiamo utilizzare un p˛ di fumo o di polvere: la luce colpisce le piccole particelle sospese in aria ed Ŕ possibile visualizzare il percorso di un raggio.

In questo modo Ŕ possibile notare la differenza quando un raggio di luce colpisce una superficie bianca e opaca come un foglio di carta oppure una superficie levigata e metallica come quella di uno specchio: nel primo caso il raggio di luce Ŕ diffuso in tutte le direzioni a acausa delle microscopiche asperitÓ della superficie, nel secondo caso si vede un unico raggio riflesso.

diffuso (18K) riflesso (15K)

Due sono le leggi della riflessione.

Prima legge della riflessione

Il raggio incidente, quello riflesso e la normale al piano giacciono sullo stesso piano

Seconda legge della riflessione

L'angolo α di incidenza e l'angolo β di riflessione sono uguali.

reflex1 (4K)

La riflessione della luce Ŕ compatibile con l'ipotesi corpuscolare: una palla elastica lanciata contro un piano duro, rimbalza con le stesse leggi della riflessione.


Copyleft Ludovica Battista

Valid HTML 4.01 Transitional