Il CERN e le frontiere della Fisica

Prospettive per la PET

Indietro
Avanti
Indice

macchinario PETDopo il rilevamento dei fotoni gamma, un computer speciale (Unità di analisi di coincidenza) costruisce un’immagine basata sul tempo impiegato da ciascun fotone ad arrivare al rivelatore)




La scansione PET è una tecnologia non invasiva che può misurare l’attività metabolica, biochimica e funzionale nel tessuto vivente.

 

Può essere usata per scoprire cancro, disordini cerebrali (come  Alzheimer e Parkinson), e malattie cardiache (come i danni alle arterie coronarie).

Le idee alla base dell'uso di annichilimento di materia con antimateria come tecnica medica furono sviluppate per la prima volta al CERN negli anni '70 del secolo scorso.

La scansione PET rappresenta così un'applicazione pratica e benefica della ricerca scientifica pura.

E' in corso ora una ricerca della possibilità di usare l'antimateria come metodo di trattamento del cancro,

Per saperne di più click qui.



Indietro
Avanti
Indice

Ludovica Battista - Paolo Bernacchioni      www.openfisica.com


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42