La rivoluzione copernicana ed il metodo sperimentale

La Fisica aristotelica


Indietro Avanti
Indice

Universo aristotelico

Nella concezione aristotelica la Terra è al centro dell’Universo.

Le leggi naturali sono diverse tra fisica celeste (mondo sopralunare) e fisica terrestre (mondo sublunare).


I corpi celesti sono fatti di una sostanza eterna e incorruttibile, il loro moto è circolare uniforme, senza inizio né fine.


Sulla Terra, invece, la materia si trasforma e si deteriora.

I movimenti, causati da forze, hanno inizio e fine.

Indietro Avanti
Indice

Ludovica Battista - Paolo Bernacchioni      www.openfisica.com


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33