La prima rivoluzione industriale

Torniamo alla macchina a vapore

Indietro Avanti
Indice

Macchina a vapore

I primi costruttori di macchine a vapore erano abili artigiani o ingegneri che seguivano procedimenti empirici e ingegnosi, senza tuttavia aver chiari i principi teorici di ciò che progettavano.
A partire dalla macchina di Watt fu chiaro che occorreva separare la caldaia (vapore ad alta temperatura) dal condensatore  (ove il vapore condensava a temperatura più bassa).

Schema di macchina a vapore

La macchina, in ogni ciclo, riceve il calore Qc ad alta temperatura e lo trasforma in lavoro meccanico L sollevando un pistone. Però una gran parte Qf del calore ricevuto è riversato (e di fatto sprecato) nel condensatore.


L = Qc - Qf


Il rendimento è

Formula del rendimento

Indietro Avanti
Indice

Ludovica Battista - Paolo Bernacchioni      www.openfisica.com


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33