La seconda rivoluzione industriale

I metalli

Indietro
Avanti
Indice

Struttura microscopica di un metallo

Negli isolanti gli elettroni sono legati ai propri atomi, mentre nei metalli le cose stanno in modo diverso.

Quando gli atomi di un metallo si aggregano, ciascun atomo libera uno o due elettroni.


Gli atomi che hanno perso i loro elettroni diventano ioni positivi e formano il reticolo cristallino del metallo.

Gli elettroni liberati (elettroni di conduzione) si muovono disordinatamente ad altissime velocità all’interno del reticolo, bilanciando in media le cariche positive degli ioni.

All’interno del metallo vi è quindi un numero enorme di cariche libere di muoversi (circa 1023 in 1 m di comune cavo di rame!), il così detto gas di elettroni.


Indietro
Avanti
Indice

Ludovica Battista - Paolo Bernacchioni      www.openfisica.com


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36