La seconda rivoluzione industriale

La pila elettrica

Indietro
Avanti
Indice

Alessandro Volta
Alessandro Volta
Como 1745
Como 1827

Volta presenta la pila a Napoleone
Volta presenta la pila a Napoleone
Pila di VoltaAlessandro Volta inventò la pila nel 1801; essa

era formata da una colonna di dischi di rame e zinco sovrapposti, tra i quali era interposto un feltro imbevuto di acqua salata o acidulata.


Tra i due poli si creava una differenza di potenziale elettrico e, se essi erano collegati per mezzo di conduttori metallici, causavano un moto ordinato degli elettroni di conduzione, cioè una corrente elettrica.

Essa scorreva per un tempo abbastanza lungo, fino all’esaurimento della pila.

In onore di Alessandro Volta, l’unità di misura del potenziale elettrico è il volt (V).


Indietro
Avanti
Indice

Ludovica Battista - Paolo Bernacchioni      www.openfisica.com


1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36